>>Travagliatocavalli 2019: montepremi aggiunto, Challenge e Aste di Fences le novità per il Sella Italiano

Travagliatocavalli 2019: montepremi aggiunto, Challenge e Aste di Fences le novità per il Sella Italiano

2019-04-09T14:00:28+00:00 4 Aprile 2019|

Il Sella Italiano torna a Travagliatocavalli con la prima tappa del circuito allevatoriale MiPAAFT 2019, segnando così le trentatre presenze dell’allevamento del cavallo sportivo nell’ambito della kermesse bresciana giunta alla sua 40esima edizione. L’importante appuntamento è in calendario dal 25 al 28 aprile e segna un importante ritorno, dopo tre anni di assenza, del cavallo italiano e allo stesso tempo conferma la volontà degli organizzatori di riprendere la lunga tradizione che lega Travagliatocavalli e i puledri allevati per lo sport anche attraverso delle significative novità – Clicca qui per il programma.

Clicca qui per la scheda d’iscrizione alla tappa MIPAAFT

La prima riguarda un montepremi di 3.000,00 euro aggiunto a quello MiPAAFT. Questo verrà assegnato ai migliori puledri di 1, 2 e 3 anni maschi e femmine in base ai punteggi assegnati dai giudici MIPAAFT nelle singole prove di morfologia della tappa (1.000,00 euro lordi così suddivisi: 500,00 euro 1° classificato; 300,00 euro 2° classificato; 200,00 euro 3° classificato). Per la sola cerimonia di premiazione i migliori sei puledri maschi e femmine di ogni categoria verrano quindi ripresentati in un ‘collecting ring’ per ogni classe di età che verrà commentato dal Giudice Ispettore di Morfologia.

La seconda è l’istituzione del ‘Trofeo Challenge Travagliatocavalli/Malaspina’ riservato ai puledri che parteciperanno a entrambe le tappe del circuito di Travagliatocavalli e del Centro Ippico Scuderie della Malaspina (in calendario dal 17 al 19 maggio). La classifica del ‘Challenge’ scaturirà dalla somma dei punteggi assegnati dai giudici MIPAAFT delle due tappe a condizione che i puledri si siano classificati nel primo 50% delle due classifiche. Grazie alla collaborazione con Al Top Stalloni, in palio ci saranno le monte dei seguenti stalloni: L’Arc de Triomphe (Al Top Stalloni in collaborazione con Haras Bois Margot); Querlybet Hero (Al Top Stalloni in collaborazione con Ibreed Agency), Cartani (Al Top Stalloni in collaborazione con BLH), Sunday de Riverland (Al Top Stalloni), Quantum (Al Top Stalloni) e Halos Kintos (Al Top Stalloni in collaborazione con Cinzia Basso).

La terza novità, infine, grazie a Cavalli d’Italia vedrà la presenza dei rappresentanti di Agence Fences. I tecnici francesi valuteranno infatti i puledri di due e tre anni per inserirli nel catalogo della 31esima edizione delle Aste di Elite di Fences che si svolgerà in Normandia i primi di settembre, gettando così un importante ponte tra l’ottima produzione nazionale e il mercato europeo.