>>Mondiali di Lanaken: Divina quarta nei 7 anni; Omega del Laghetto settima tra i 5

Mondiali di Lanaken: Divina quarta nei 7 anni; Omega del Laghetto settima tra i 5

2021-09-27T18:05:47+00:00 26 September 2021|

Belle prove dei quattro Sella Italiano che oggi hanno affrontato le finali dei FEI WBFSH Jumping World Breeding Championship for Young Horses 2021 di Lanaken.
Belle, ma soprattutto all’altezza dei migliori soggetti come dimostrano il quarto posto ottenuto da Divina nei 7 anni e il settimo di Omega del Laghetto nei 5.

Divina (NR e Bologna da Baloubet du Rouet) allevata da Silvio Giuliani e montata da Antonio Campanelli è stata addirittura una dei soli quattro 7 anni, sui 41 al via, capaci di guadagnato l’accesso al barrage. Nel percoso decisivo questa saura ha commesso due errori ed ha chiuso in quarta posizione.
Per Divina, lo scorso anno quinta ex aequo ai Campionati dei sei anni di Arezzo, il MiPAAF non riporta la paternità per un disguido burocratico ma, come indicato dal suo allevatore, è una figlia di Zinedine (Guidam x Heartbreaker) l’ex perfomer di Ludger Beerbaum.

In gara nella finale dei 7 anni anche la grigia Prima Luce di Villa Giove (Cristallo I e Primadonna di Villagana da Contender) allevata dall’Az. Agr. Roberto Santacchi che agli ordini di Paolo Pompilio ha però commesso sei penalità nel percorso base (28° posto).

Tra i migliori della sua categoria anche la cinque anni Omega del Laghetto (Arezzo VDL e Hope del Laghetto da Limbus). Allevata dall’Az. Agr. Il Laghetto di Nadia Micaela Spotti e di Marta Toffoli con Paolo Adamo Zuvadelli questa femmina si è qualificata per il barrage chiudendo al 7° posto (55 finalisti) con un errore.

In finale anche Faustino (For Pleasure e Anghelina da Acorado; allevatore FT Equestrian Srl) che con Aldo Intagliata ha commesso un errore nel percorso base (30° posto).

 

 

© Luca Paparelli per Cavalli d’Italia
Nella foto d’archivio Divina e Antonio Campanelli – Photo Marco Proli