>>Newsletter n.55 – Risultati sportivi dei cavalli italiani del week-end

Newsletter n.55 – Risultati sportivi dei cavalli italiani del week-end

2018-12-18T12:36:33+00:00 3 Dicembre 2018|

Una vittoria e alcuni piazzamenti per i cavalli italiani impegnati nei Gran Premi nazionali disputati nel wee-end. A firmare il successo nella gara più importante dell’A5* di Vermezzo è stato Freestyle (Caretino x Stakkato; allevatore Silvio Benini). Montato da Carlo Rogiani questo baio di nove anni è stato l’unico a chiudere senza errori le due manche della prova che ha anche visto al terzo posto Nobilissima del Sole (Voltaire x Nadir di San Patrignano; allevatore Soc. Agr. All. Cascina Il Sole) con Silvano Graziotti.

I cavalli targati Le Roane si sono invece messi in evidenza nel Gran Premio dell’A5* di Manerbio. Vanità delle Roane (Berlin x Ahorn Z) si è infatti piazzata seconda e Argento delle Roane (Lohengrin di Villa Emilia x Maiguesde XX) terzo agli ordini di Fabio Brotto.

Altro piazzamanto, infine, quello di Ballantine di Villagana (Quidam de Revel x Athlet; allevatore All.to Villagana di A.B. Zorzan) quinto sotto la sella di Clementina Grossi nel Gran Premio dell’A5* di Tortona.

Le migliori prestazione in gare internazionali sono invece state quella di Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio (For Pleasure x Caletto) con Paolo Paini impegnata in Polonia nel CSI4*-W di Poznan. La qualitativa baia allevata da Stefania Chittolini si è infatti piazzata sesta con un bel doppio netto in una categoria mista da 150, nona in una 140 a tempo senza commettere errori, ed ha chiuso con quattro penalità in barrage il Gran Premio (12° posto).

In Polonia c’è stata inoltre la conferma di Rondine del Terriccio (Tinka’s Boy x Cento; allevatore Gian Annibale Rossi di Medelana) che con Emilio Bicocchi ha chiuso in seconda posizione una prova del CSIYH per i sette anni.

Sempre tra i cavalli giovani, nel CSIYH di Kreuth in Germania, doppio netto per Imperial Tou Tou (Toulon x Acord II) con il tedesco Marcel Marschall in una prova riservata agli Young Horses. Questo sette anni, figlio della indimenticata saltatrice Imperium è stato allevato dalla Società Laità che è anche l’allevatrice di Cornelexs (Acobat II x Windsor) terzo con l’arabo saudita Abdullah Alrajhi in una 145 a tempo del CSI3*-W di Riyadh.

 

© Luca Paparelli per Cavalli d’Italia
photo Freestyle e Carlo Rogiani © Imagess by Stefano Secchi