>>Newsletter n.52 – Risultati sportivi dei cavalli italiani del week-end

Newsletter n.52 – Risultati sportivi dei cavalli italiani del week-end

2019-12-02T16:09:47+00:00 2 Dicembre 2019|

La notizia del fine settimana appena concluso è la vendita di What a Man, sella italiano il cui vero nome è Bogano, in occasione della 15^ edizione delle International Sport Horse Sales di Holger Hetzel.

E che vendita, visto che questo baio Sella Italiano di 5 anni è passato di mano per ben 470mila euro registrando così il secondo prezzo più alto dell’asta.

Bogano è stato allevato dalla Scuderia Del Santo di Marcello Carraro, ed è stato sempre portato in gara da Giacomo Kohlschitter: l’ultima loro apparizione in Italia è stata la finale del Talent Show FISE di Arezzo alla fine di agosto. Figlio di Ogano Sitte, Bogano è però soprattutto figlio di Bodega, una femmina italiana da Voltaire che ha vinto tantissimo con Marcello Carraro ed a sua volta figlia dell’indimenticata Emely, vincitrice internazionale con Luciano Campagnaro.

Quanto ai risultati sportivi internazionali, da segnalare c’è l’ottimo terzo posto nel Gran Premio del CSI2* Equieffe Winter Classic di Gorla Minore di Violino Il Palazzetto (Verdi TN x Jasper; allevatore Il Palazzetto di Maria Rosaria Marzotto).

Montato da Natale D’Aguì questo baio del 2009 nello stesso concorso ha anche ottenuto un quinto posto in una prova a tempo da 145.

Sempre a Gorla, Sundance (Fandango X x Feo; allevatore Alessio Cipriani) ha vinto con Filippo Moyersoen una 145 due fasi mentre quarto e quinto posto per Obam del Sasso (Voltaire x Heartbreaker; allevatore Umberto Bianchi) con Giovanni Lucchetti e Acrom (Acobat I x Graf Noir; allevatore Giuseppe Villani) con Giuseppe Rolli in una 140 due fasi.

Ancora in Gran Premio, ma a Wellington negli USA, settima posizione per Gotico di Ca’ San Giorgio (Acobat I x Lagata Express XX; allevatore Stefania Chittolini) con la statunitense Maria Schaub.

Altri piazzamenti per i Sella Italiano sono inoltre arrivati da gare disputate nell’Est Europa.

Nel CSI2* di Budapest, infatti, quinta piazza per Alkom (Argentinus x Carthago; allevatore Fisiokinesiterapia Sanitas di Provenzi Gian Franco & C.) con l’ungherese Attila Tecsy in una prova a tempo da 140.

Nel CSI4*-W di Poznan, invece, Athinia (Toulon x Grantinus) allevata e montata da Natale Chiaudani si è classificata seconda e sesta in una categoria da 140 a due fasi e in una da 145 a barrage mentre nella gara di Potenza del concorso polacco primo posto ex aequo del grigio Larbraker (Larino x Heartbreaker; allevatore Serena Sereni) con il cileno Agustin Covarrubias e quarto di Belly Dancer R.S. (Berlin x Acobat II; allevatore R.S. Team Breeding di Renata Carniglia) ancora con Natale Chiaudani.

Nei Gran Premi dei concorsi nazionali, infine, 3° e 4° posto per lo stallone Baedeker (Heartbreaker x Concorde; allevatore Laura Camera con Daniele Augusto Da Rios e per Ninetto (Acobat I x Julio Mariner XX) agli ordini del suo allevatore Simone Paciotti.

Nel GP dell’A5* di Manerbio terza posizione di Ponciarello (Dohitzun Guernica x Calypso I; allevatore Allevamento dell’Agro di Caterina Gusmini) con Enrico Maria Frana.

 

 

© Luca Paparelli per Cavalli d’Italia
photo What a Man ex Bogano dal catalogo dell’International Sport Horse Sales di Holger Hetzel
International sport results powered by Hippomundo