>>Newsletter n.25 – Risultati sportivi dei cavalli italiani del week-end

Newsletter n.25 – Risultati sportivi dei cavalli italiani del week-end

2020-10-26T12:53:58+00:00 26 Ottobre 2020|

Pochi concorsi internazionali di salto ostacoli e pochi cavalli italiani al via nel week-end appena concluso. I risultati degni di nota per i prodotti ‘made in Italy’ sono la seconda posizione di Ten Ten (Carnute x Quick Star; allevatore Fabrizia Stefani) montato da Paolo Paini in una 145 a tempo del CSI2* di San Giovanni in Marignano, categoria nella quale lo stallone Quixotic D.C. (Burggraaf x Abdullah; allevatore Il Colle di Silvia Baroncelli) ha chiuso al sesto posto con Guido Franchi, e il nono posto con una penalità nel percorso base di Benitus di Vallerano (Baedeker x Cassini I; allevatore Rita Denni) con la cinese di Taipei Jasmine Chen nel Gran Premio da 150/160 del CSI4* di Vilamoura, in Portogallo.

Per chiudere le notizie che riguardano i saltatori italiani nel panorama internazionale, nei giorni scorsi è stata ufficializzata la vendita in Olanda di Fata Morgana di Villagana (Colman x Canstakko; allevatore All.to Villagana di Anna Bruna Zorzan). Questa grigia di sette anni, della quale era comproprietario Mario Rota che l’ha montata fino ai 6 anni, era in Germania nelle scuderie della CTH Sporthorses affidata, per essere valorizzata nel circuito giovani cavalli internazionale, a Toni Hassmann e Clarissa Crotta.

Nel completo, invece, nel fine settimana il Centro Militare di Equitazione di Montelibretti ha ospitato un concorso internazionale articolato in varie categorie, tra cui un CCIO di Coppa delle Nazioni, valevoli tra l’altro per assegnare i titoli nazionali. Tra queste un CCI3*-S che ha visto due Sella Italiano nella ‘top ten’: Cosmo La Riviera (Cascari x Lancer II; allevatore Ettore Metrangolo) si è infatti piazzato quinto agli ordini di Pietro Majolino, mentre Tempesta de la Folgore (Lakota x Neoneli; allevatore Angelo Lai) al settimo con Andrea Cincinnati.

Oltre al concorso internazionale, il CME ha ospitato anche le finali del circuito MiPAAF di completo riservato ai cavalli italiani di 4 e 5 anni.
Questi i migliori tre cavalli di ciascuna categoria:

4 anni elite (21 partenti)
1° – Antitea – Ksar-Sitte e Favorite Guldenboom (Floretto x Pik Bauer) – allevatore Pietro Gavino Cherchi / cavaliere Nicola Datti
2° – Aureliana – Silvaner DC e Nefertì (S’Archittu x Quidam de la Cere) – allevatore Nicola Calaresu / cavaliere Nicola Datti
3° – Grafic Star – Grafenstolz e Romygic (Elcaro x Ariban XX) – allevatore Roberta Lancia / cavaliere Matteo Zoja

5 anni elite (10 partenti)
1° – Diras dell’Esercito Italiano – Valoroso dell’Esercito Italiano e Liras (Tabriz II x Djemon) – allevatore Esercito Italiano / cavaliere Roberto Riganelli
2° – Dirty Dancing dell’Esercito Italiano (Pedrito dell’Esercito Italiano e Sara Panda XX (Fayrux XX x Exactly Sharp XX) – allevatore Esercito Italiano / cavaliere Emiliano Portale
3° – M.Eco – M.Telemaco e M.Sterlizia (Zorro II x Omar IV) – allevatore Ginevra Esposti / cavaliere Andrea Bianchini

5 anni sport (2 partenti)
1° – Shadow – Dekalog e Just do it (Narciso AA x Just a Monarch XX) – allevatore Lisa Deghè / cavaliere Maria Victoria Celsi

Tornando al salto ostacoli, molto intensa è stata invece l’attività nazionale che ha visto lo svolgimento di ben 11 concorsi nazionali a 3  più stelle con i cavalli italiani tra i grandi protagonisti.
In tutti Gran Premi di questi concorsi, infatti, i Sella Italiano si sono piazzati entro le prime cinque posizioni firmando, tra i vari piazzamenti, tre vittorie con Senna di Campalto, Calindra FZ e Nordica delle Schiave) e quattro secondi posti con Viskann di Sabuci, Vity, Bonfire e Delilah della Verdina.

Da segnalare le belle prove di due sette anni già saliti sul podio nel Campionato di categoria di due settimane fa: la già citata Calindra FZ, medaglia di bronzo ad Arezzo, che al suo terzo GP nazionale ha firmato il suo secondo successo vincendo quello da 140 di a Borgo Hermada, e Tinkabelle R.S., argento ad Arezzo, che ha chiuso con un doppio netto al quarto posto il suo primo GP della carriera, gara da 145 più importante dell’A5* di Manerbio.

Questo il dettaglio dei risultati in GP:

A5* Pontedera
1° – Senna di Campalto (Come On x Wellington) – allevatore Manuela Traversa / cavaliere Luna Faniglione

A3* Borgo Hermada
1° – Calindra FZ (Calido x Indoctro) – allevatore Az. Agr. Franca Zanetti / cavaliere Davide Iacovacci
4° – Zucchero delle Sementarecce (Dollar de la Pierre x Baratinskij XX) – allevatore Az. Agr. Sementarecce / cavaliere Fiorino De Santis

A3* Narni
1° – Nordica delle Schiave (Cassini II x Stakkato) – allevatore Alessandra Ridoli / cavaliere Roberto Consumati
5° – Benur delle Sementarecce (Nadir di San Patrignano x Robin Z II) – allevatore Az. Agr. Sementarecce / cavaliere Stefano Margheriti

A6* Militello Val di Catania – Challenge 35^ Coppa degli Assi
2° – Viskann di Sabuci (Kannan x Robin Z II) – allevatore Raffaele Aprile / cavaliere Dario Luigi Agosta
4° – Gady (Nadir di San Patrignano x Calvin) – allevatore Antonio Ferdinando Pulvirenti / cavaliere Mariovalerio Pulvirenti

A5* Busto Arsizio
2° – Vity (Apache d’Adriers x Galoubet A) – allevatore Raffaella Destro / cavaliere Emanuele Massimiliano Bianchi
5° – Kim Hay (Ustinov x Beach Boy) – allevatore Damiano Roberto Gabriele / cavaliere Matteo Checchi

A5* Manerbio
4° – Tinkabelle R.S. (Tinka’s Boy x Contender) – allevatore R.S. Team Breeding / cavaliere Cristiano Mion
5° – Vanità delle Roane (Berlin x Ahorn Z) – allevatore Allevamento Equini di Sante Giorgio Brotto / cavaliere Fabio Brotto

A5* San Lazzaro di Savena
4° – Borad (Nadir di San Patrignano x Starsky de Brix) – allevatore Nunzia Di Natale / cavaliere Bryan Mascenti

A3* Arezzo
2° – Bonfire (Nadir di San Patrignano x Indoctro) – allevatore Az. Agr. Rosa Stefano & Scherer Monika / cavaliere Mariano Pablo Ossa
3° – Paraguai di  Campalto (Diamant de Semilly x La Zarras) – allevatore Manuela Traversa / cavaliere Marie Bistoni

A3* San Giorgio Jonico
2° – Delilah della Verdina (Diamant de Semilly x Singular Joter) – allevatore Votarelle Srl / cavaliere Carmen Notaro

A3* Ornago
4° – Giobs (Acorland della Caccia x Julio Mariner XX) – allevatore Simone Paciotti / cavaliere Edoardo Magistretti

A3* Abbadia Alpina
5° – Axel Moito (Acolord x Voltaire) – allevatore Pino Toscano / cavaliere Fabrizio Caputo

 

© Luca Paparelli per Cavalli d’Italia
Nella foto d’archivio: Calindra FZ e cavaliere Davide Iacovacci © Imagess by Stefano Secchi
International sport results powered by Hippomundo